• Benvenuti
    Benvenuti
  • Attività Parascolastiche
    Attività Parascolastiche
  • Laboratori all'Aperto
    Laboratori all'Aperto
  • Lezioni di Teatro e Canto
    Lezioni di Teatro e Canto
  • Attività Invernali
    Attività Invernali

Lunedì 9 maggio le classi seconde della Scuola secondaria di I grado hanno concluso il loro percorso didattico di Geo-Storia, celebrando per la prima volta la Festa dell'Europa nell'ampio cortile della scuola. La data coincide anche con il giorno che segna ufficialmente la fine della Seconda guerra mondiale quando, il 9 maggio 1945, i nazisti si arresero ai sovietici; ma è anche il giorno del 1950 in cui  Robert Schuman presentò il piano di cooperazione economica, ideato da Jean Monnet e che segnò l'inizio del processo di integrazione europea con l'obiettivo di una futura unione federale. E' stato poi nel 9 maggio 1985, in occasione del vertice tenutosi a Milano, che la Comunità Economica Europea scelse di adottare come "Giorno dell'Europa" questa data in ricordo sia della libertà riconquistata, sia della proposta di Schuman, che fu di fatto il primo passo verso l'Unione europea, ritenuta "indispensabile" al mantenimento della pace.

Mattinata di grande emozione a scuola con l’ing. Tommaso Ghidini, capo della Divisione di strutture,

meccanismi e materiali dell’Agenzia spaziale europea (ESA), che ha accompagnato studenti, docenti e genitori a fare due passi nello spazio tra pianeti e stelle, stregandoci con una capacità di racconto unica.

Il messaggio ai ragazzi, intenti ad ascoltarlo, è quello di avere sogni, di mantenere la forza di realizzarli anche quando qualche porta si chiude. E’ attraverso il sogno ambizioso che si realizzano grandi cose. Il mondo ha bisogno di giovani che vogliono sognare in grande, che abbiano sogni così ambiziosi da spaventarli.

Anche portare l’uomo a vivere su altri pianeti è un sogno…che si realizzerà. Siamo andati sulla Luna, ci stiamo per tornare, stiamo cercando di arrivare su Marte e l’esplorazione spaziale ci sta aiutando a capire quali siano le origini dell’uomo sulla Terra. L’homo sapiens si sta trasformando in homo caelestis.

“Non potrai mai attraversare l’oceano se non hai il coraggio di perdere di vista la riva” (Cristoforo Colombo 1492).

 

2022 esa 05

I nostri ragazzi impegnati nei test INVALSI

2022 invalsi

 

2022 interconnettiamoci lions

2022 vittime delle foibe

Ossa spezzate
atroci agonie
l’uomo ha superato Caino.
Come bestie torturate
legati ai polsi con vile fil di ferro
gettati ancor vivi nell’oscurità.
Massacro senza limiti
sterminio,
carneficina,
eccidio,
genocidio,
inumani vendette,
stragi e rappresaglie
coperte da anni e anni di silenzio
per politiche infami.
Ora,
nei prati di Basovizza,
un masso di pietra carsica
sigilla la vergognosa tomba
dei dodicimila infoibati.
Non si odono più
tormentosi lamenti
ma solo frusciar del vento
e..
poco lontano
un ragazzino sorridente
fa volare il suo aquilone.

Fabio Magris